PICENI ART FOR JOB soggetto promotore per GARANZIA GIOVANI 2017

La Regione Marche, con il decreto n. 10 del 12 gennaio 2017, ha approvato l’Avviso pubblico contenente la regolamentazione del Programma Europeo Garanzia Giovani per la realizzazione di 600 Tirocini. I Tirocini sono rivolti ai giovani NEET, acronimo inglese che indica le persone non impegnate nello studio, né nel lavoro né nella formazione, iscritti al Programma Garanzia Giovani e che alla data di presentazione della domanda siano in possesso dei seguenti requisiti:

a. Età compresa tra i 18 e i 29 anni al momento dell’iscrizione al Programma.

b. Disoccupazione ai sensi del D.Lgs 150/2015.

c. Non frequentare un regolare corso di studi (secondari superiori, terziari non universitari o universitari) o di formazione, formazione (inclusi i tirocini o il Servizio Civile);

d. Non aver già usufruito di una Misura nell’ambito del Programma Garanzia Giovani, ad eccezione della Misura 1 e della Misura 9;

e. Essere un utente profilato.

I requisiti (tranne quello dell’età) dovranno essere mantenuti per tutta la durata del tirocinio.

TIPOLOGIE DI TIROCINIO
Il Tirocinio extra curriculare anche in mobilità geografica – Misura 5 Garanzia Giovani si articola in:
1. Tirocinio extracurriculare, misura formativa di politica attiva che si svolge presso un soggetto ospitante che ha sede legale e/o operativa nella Regione Marche.
2. Tirocinio extracurriculare in mobilità geografica nazionale ovvero Tirocinio interregionale: misura formativa di politica attiva che si svolge presso un soggetto ospitante che ha sede legale nella Regione Marche e sede/unità operativa dove deve realizzarsi il tirocinio, in altra Regione italiana.
3. Tirocinio extracurriculare in mobilità geografica Transnazionale, misura formativa di politica attiva che si svolge presso un soggetto ospitante che ha sede legale nella Regione Marche e sede/unità operativa dove deve realizzarsi il tirocinio, all’estero.

INDENNITÀ
Il tirocinante ha diritto ad una indennità di mensile di 500 € diversamente regolamentata a seconda della tipologia di tirocinio.

DURATA
I tirocini dovranno avere una durata minima di 3 mesi e dovranno essere svolti entro il 31/12/2017.

ALTRE INFORMAZIONI
I tirocinanti non devono avere avuto precedenti rapporti di lavoro con il soggetto ospitante e non possono essere utilizzati per attività che non risultino essere coerenti con gli obiettivi formativi del tirocinio stesso.
I tirocinanti non devono avere rapporto di parentela con la persona fisica proprietaria, titolare o socio dell’impresa ospitante, secondo la definizione dell’art. 230 bis c.c., come introdotto dalla L. n. 151/1975 sulla riforma del diritto di famiglia. Nel caso di società cooperative il rapporto di parentela s’intende riferito ai soci amministratori.
Il tirocinio prevede la stipula di una convenzione specifica tra 3 soggetti: Soggetto Promotore (Centro per l’impiego o Soggetti accreditati); Soggetto Ospitante (datore di lavoro privato); Tirocinante profilato.
PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
La domanda è compilata dal candidato tirocinante, supportato dal soggetto promotore, tramite Internet accedendo al sito: https://siform.regione.marche.it ed utilizzando la modulistica presente nel sistema informativo SIFORM.
Le domande presentate sono periodicamente esaminate dalla Commissione di Valutazione sulla base dell’ordine cronologico di presentazione delle stesse e fino ad esaurimento dei fondi.
ELENCO soggetti pubblici e privati accreditati per la Garanzia Giovani nella Regione Marche (leggi)
Per tutti i dettagli vi consigliamo di leggere attentamente il testo dell’AVVISO PUBBLICO qui.

INFORMAZIONI:
Piceni Art for Job, è soggetto promotore per tirocini formativi al pari dei Centri per l’Impiego, l’Orientamento e la Formazione  appartenenti alle aree territoriali provinciali delle Marche, verifica i requisiti e le caratteristiche del tirocinio e la qualità dell’esperienza formativa/lavorativa, promuove il tirocinio ed è il referente nei confronti della Regione Marche, garantisce tutte le relative comunicazioni e/o informazioni e assicura il presidio dell’esperienza di tirocinio.
La Regione Marche   prevede infatti l’accreditamento dei soggetti privati per autorizzarne l’erogazione dei servizi per il lavoro in ambito regionale  e PICENI ART FOR JOB  fa parte della rete “LAVORO IN FORMAZIONE” costituita da importanti strutture specializzate in servizi per il lavoro e formazione nella regione Marche.
Il progetto  sarà presentato  da un operatore di Piceni Art for job, tramite Internet , accedendo al sito: https://siform.regione.marche.it utilizzando la modulistica presente nel sistema informativo SIFORM.
Riferimenti sede:

San Benedetto del Tronto – Via dell’Airone 21 San Benedetto del Tronto
Responsabile: Sandro Angelini   Operatore: Morena Piunti
Orario ricevimento: 15:00 – 19:00
0735/657562 – formazione@artforjob.it

Piceni Art for Job vince con “L’artigiano digitale”

Dal 4 al 27 luglio sarà possibile candidarsi ai tirocini messi a disposizione dalla bottega “L’Artigiano Digitale”, il progetto di settore presentato da Piceni Art For Job che rientra tra i vincitori dell’avviso pubblico “Botteghe di Mestiere e dell’Innovazione”, il cui soggetto attuatore è Italia Lavoro Spa.

Per i giovani tra i 18 e i 35 anni non compiuti, che in questo momento non sono occupati, e che vorrebbero lavorare nel mondo del design, della creatività e della progettazione 3D, le Botteghe di Mestiere di Piceni Art For Job possono offrire un’opportunità importante, per valorizzare i propri talenti e le proprie attitudini, per imparare un mestiere sul campo e crescere a livello personale e professionale, in aziende che esaltano il valore del made in Italy.

Le candidature possono essere attivate dal portale www.botteghemestiereinnovazione.it (collegamento diretto anche dalla home del sito www.scuoladartigianato.it ).

Se si viene selezionati, si può partecipare ad un tirocinio di sei mesi, con una borsa mensile di 500 euro lordi, e soprattutto con la possibilità di imparare sul campo le tecniche e i segreti del mestiere che ciascuno ha scelto.

“Per il progetto di filiera denominato “L’Artigiano Digitale”, le aziende ospitanti, dislocate in tutto il territorio marchigiano, sono: Oikos 2.0 Soc. Coop. (Offida), Arte Gioiello di Zanchi Silvano (Fermo), Appy Società Cooperativa (S. Benedetto del Tronto), F.lli Pasqualini srl (Offida), Gioielleria Coccia & Oddi di Giuseppe Coccia & C. Snc (Ascoli Piceno), Meletti Marco (Fano), Gatti Roberto (S. Benedetto del Tronto), Gold Line Srl (Castelfidardo), Bottega Orafa di Mirko Bacelle (S. Benedetto del Tronto), Corredo Più di Silvestri Anna (Offida).

Alla domanda d’iscrizione si deve allegare:
• copia del documento d’identità in corso di validità (o permesso di soggiorno se cittadino extracomunitario);
• autocertificazione dello stato di disoccupazione (modello scaricabile) o copia del certificato di iscrizione al Servizio competente che attesta lo stato di disoccupazione;
• curriculum vitae (modello scaricabile) con l’autorizzazione al trattamento dei dati.

Ci si può candidare solo una volta, scegliendo da un solo elenco di aziende.
Nella sezione news del sito www.scuoladartigianato.it, tutte le informazioni e i link diretti alle pagine per scaricare il bando e la modulistica, e per consultare la guida all’iscrizione.

San Benedetto del Tronto, 01/07/2016

Borse in sughero e carta riciclata: l’alta moda diventa green

Portare l’ecosostenibilità nell’alta moda: questa la sfida di Silvia Massacesi, 29 anni, e di Davide Mariani, 30 anni. Unire l’etica all’estetica e l’artigianalità all’innovazione nella realizzazione di borse fatte con sughero e carta riciclata. 

borse in sughero e carta riciclata

L’idea nasce dalla tesi di laurea di Silvia: voleva dimostrare che era possibile fare prodotti di alta qualità con materiali di riciclo. Ha prodotto i primi campioni, il progetto è piaciuto ed è stato premiato dal Comitato Leonardo per la Moda e Sostenibilità.

Leggi tutto “Borse in sughero e carta riciclata: l’alta moda diventa green”