La gioielleria e Bellissimo nel mercato malese: nuove rotte per un mercato non più di nicchia

Esotica, affascinante, moderna, ma tradizionalista. Questi sono solo alcuni degli aggettivi con cui può essere descritta la Malesia oggi.

L1990647

Parte dell’Impero Britannico fino al 1957, anno della sua indipendenza, questa monarchia parlamentare ha conosciuto nei decenni una forte crescita, favorita non solo dal contesto politico-economico, ma anche dall’evolversi dell’area in cui si trova.

Assieme alla Corea del Sud e all’Indonesia, quella della Malesia è di fatto una delle economie più in crescita dell’intera Asia: il Pil è il decimo del continente ed il paese è al quarto posto tra i nuovi paesi industrializzati su scala mondiale.

La Malesia è inoltre storicamente un crocevia della regione, grazie alla sua privilegiata posizione centrale nell’area del sud-est asiatico, punto strategico che ancor oggi permette a Kuala Lumpur di essere una delle capitali più vive ed interessanti sia da un punto di vista economico che politico dell’intera area.

Non desta alcuna sorpresa quindi il crescente numero di imprese italiane che, negli ultimi anni, trovano nella Malesia non solo un ottimo mercato per le esportazioni, ma anche un fertile terreno per stringere accordi, collaborazioni e lanciare join venture con partner locali.

Grazie alla sua ricchezza di risorse e ai nuovi pacchetti di capitali che il Governo sta erogando per dare maggiore impulso all’economia e alle infrastrutture, la Malesia offre oggi molte possibilità per le imprese italiane.

Infatti nel 2014 l’economia malese è stata trainata dalla domanda interna e dalla crescita dei consumi, giungendo a segnare una crescita maggiore del 5%.

L’impulso delle esportazioni Made in Italy verso questo paese, negli anni caratterizzate da prodotti primari e secondari, non si limita oggi solo a questo. Grazie infatti alla crescita economia si stanno estendendo sempre più quei settori, che negli anni hanno rappresentato una nicchia, come quello del lusso.

Sebbene il mercato della gioielleria sia una tradizione in Malesia, abbiamo assistito negli ultimi anni ad una crescita delle importazioni. Come dichiarato dalla ICE infatti “le importazioni complessive di gioielleria in Malaysia per l’anno 2013 sono ammontate a 369 milioni di euro, facendo registrare una crescita del 17,7% rispetto l’anno precedente. Considerando il primo semestre 2014, la Malaysia ha importato complessivi 228 milioni di $USD, con un incremento del 31,4% rispetto al precedente semestre 2013”.

Per queste ragioni il gruppo di Bellissimo – Since 1861 ha partecipato nel Novembre del 2014  all’importante evento “Italian Jewellery Exhibition” presso il prestigioso Shangri-La Hotel di Kuala Lumpur. La fiera ha visto la partecipazione dei più importanti operatori internazionali del settore ed è stata un’ottima vetrina per il gruppo Bellissimo.it e per i suoi artigiani. La squadra capitanata dal presidente di Piceni Art For Job Sandro Angelini, e formata da Marco Gatti e Francesca Luciani, è riuscita ad emergere tra i 33 marchi selezionati dell’alta gioielleria di design, artigianale, creativa e artistica italiana presenti per l’occasione a Kuala Lumpur.

Particolarmente apprezzati sono stati il designer Roberto Gatti per la cura del particolare e la bellezza delle pietre preziose proposte, Loredana Corbo e i suoi bijoux in argento, pietre dure, giada e coralli, e Sigismondo Capriotti, emerso per la bellezza e la varietà delle pietre di colore proposte. Marco Meletti è stato notato invece per l’eleganza senza tempo del design e della manifattura e finitura a mano, come Silvano Zanchi, del quale è stata molto gradita la padronanza tecnica, espressa in pezzi unici in oro giallo e originalissime pietre preziose e semipreziose. Ed ancora Franco Staccioli, con il suo design artistico e per la scelta dei materiali in perfetto abbinamento con le forme e finiture proposte e Maria Traini, che ha incuriosito e attirato l’attenzione di diversi buyer con i suoi bijoux realizzati con l’antica tecnica del merletto a tombolo.

Il prossimo appuntamento sarà ad aprile 2015, con la partecipazione del gruppo all’appuntamento fieristico “Malaysia International Jewellery Festival” (www.mij.com.my) e la realizzazione di un evento a invito, che coinvolgerà le famiglie reali malesiane, presso la sala “La Fite” dello Shangri-La, sempre in collaborazione con l’ICE di Kuala Lumpur e importanti distributori locali.

Anche in questa occasione, Bellissimo – Since 1861 sarà presente con i suoi artigiani per promuovere quella che di fatto, può essere riconosciuta come una delle più intense esperienze della gioielleria italiana.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *