Gioielli e accessori moda made in Italy sbarcano ad Ekaterinburg

L’alta qualità e l’esclusività del design e della moda made in Italy all’evento dedicato alla gioielleria internazionale “Junwex” di Ekaterinburg – Russia.

gioielli sigismondo capriotti

Le creazioni dei più prestigiosi brand internazionali nel campo della gioielleria e della moda saranno protagoniste nella città russa di Ekaterinburg dal 14 al 18 Novembre 2014.

Tra questi, il gruppo di artigiani creativi del marchio di qualità “Bellissimo – since 1861” (i prodotti a marchio “Bellissimo” sono in vendita online sul nuovo shop dedicato www.bellissimo1861.it) prenderà parte all’evento per valorizzare la centralità dell’Italia non solo come made in Italy, ma anche e soprattutto come culla della creatività internazionale.

In attesa della rassegna fieristica Junwex in programma ad Ekaterinburg, la promozione dei prodotti italiani sul mercato russo ha già avuto inizio nel territorio marchigiano, dove è nato il marchio “Bellissimo”. Il gruppo di artigiani e designer è stato infatti tra i protagonisti del Gran Galà di Moda del Concorso Internazionale “Passerella Mediterranea – Lusso Made in Marche” (13 settembre 2014), che nasce con l’obiettivo di promuovere e valorizzare il lavoro e il talento di stilisti e operatori internazionali emergenti del mondo della moda, provenienti da diversi Paesi, in particolare Italia e Russia (il video dedicato alla serata di gala conclusiva di “Passerella Mediterranea” è online sulla web TV Piceni.tv, al link www.piceni.tv/live).

Il made in Italy rappresenta l’espressione massima di stile, eleganza e gusto nel mercato russo della moda. Basti pensare che la Russia è il 6° acquirente di moda e accessori italiani, in particolare è in continua crescita la domanda per l’abbigliamento uomo e bambino.

abito da sposa luciana emili

Ottima la posizione nei negozi monomarca, corner e shop in shop nei centri commerciali, occupati per circa il 50% da marchi italiani. Moda, calzature, pelletteria e accessori italiani rivestono un ruolo leader nei due grandi centri urbani russi di Mosca e San Pietroburgo, ma anche nelle città medio-grandi della provincia come Ekaterinburg, sempre più importanti per espandere la presenza italiana nel mercato locale.

La città di Ekaterinburg, sede della fiera orafa “Junwex”, molto conosciuta per la sua specializzazione nel taglio delle pietre e per la sua industria manifatturiera del gioiello, insieme a Mosca e San Pietroburgo, va a formare un rilevante distretto di produzione e commercializzazione della gioielleria in Russia.

L’importanza geografica, produttiva e culturale della città è in grado quindi di favorire l’espansione del business gioielliero italiano verso le regioni più orientali della Russia.

Fondamentale dunque la scelta della location per l’esportazione, la commercializzazione e l’internazionalizzazione dell’artigianato orafo d’alta qualità made in Italy, in vetrina nel mercato russo il prossimo novembre.

 

In foto le creazioni degli artigiani del marchio “Bellissimo – since 1861”:

–       Gioielli arricchiti dai colori caldi del corallo dell’artigiano creativo Sigismondo Capriotti (http://www.bellissimo1861.it/designer-sigismondo-capriotti/ http://www.capriottigioielli.it/)

–       Abito da sposa “Regina coi fiocchi” della collezione “Regine dell’Universo” dell’artigiana creativa Luciana Emili ( http://www.bellissimo1861.it/designer-luciana-emili/ ).

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *