Orange Fiber: l’abito vitaminico e tonificante agli agrumi

La creatività non finisce mai di stupire! Davvero innovativa è l’idea di una start-up, Orange Fiber, che ha fatto della frutta il materiale principale per la creazione di abiti ricchi di vitamine.

orange fiber

Produrre capi di abbigliamento vitaminici e tonificanti per la pelle, utilizzando gli scarti delle arance, grazie alle nanotecnologie. L’idea sta diventando realtà e si chiama Orange Fiber.

OrangeFiberE’ l’avventura di due giovani donne siciliane, Adriana Santanocito e Enrica Arena, che nel 2014 hanno ricevuto un importante finanziamento dalla Provincia autonoma di Trento e dal Fondo europeo di sviluppo regionale attraverso il bando ‘Seed Money’ e hanno preso domicilio a Rovereto, in Trentino. Oltre che all’affinamento del prototipo, il 2014 è dedicato all’assunzione di nuovi partner per l’avvio della produzione.

Sono originarie di Catania e vi sono rimaste fino all’adolescenza. Accomunate da una visione di sviluppo sostenibile, hanno studiato a Milano. Santanocito ha seguito un corso triennale in Fashion Design all’Afol Moda di Milano e ha dedicato la tesi allo studio del processo per lo sviluppo di un prodotto inedito, con la collaborazione del Politecnico di Milano, dove ha testato le sue ipotesi e messo a punto la sperimentazione. Arena intanto si è laureata in Cooperazione internazionale per lo sviluppo e in comunicazione. Insieme hanno fondato Orange Fiber.

orange fiberIl processo introdotto dalla start-up rende possibile l’estrazione di cellulosa da scarti agrumicoli e il suo uso per il settore tessile. Ma c’è di più. Grazie all’impiego delle nanotecnologie, Orange Fiber fissa ai tessuti oli essenziali di agrumi, affinché il vestito rilasci vitamine su chi lo indossa e ne favorisca il benessere.

L’innovazione vale fin dal principio l’attenzione nazionale e internazionale: nel 2013 Orange Fiber è tra le finaliste del round mondiale della Creative Business Cup Competition e tra le 14 idee italiane innovative selezionate per essere proposte a Wall Street durante Usa Camp organizzato da Italia Camp. Si guadagna il premio ‘Il Talento delle Idee’ nell’ambito del premio Gaetano Marzotto, la Menzione Speciale Working Capital-Telecom Italia nell’acceleratore di Catania. E’ poi tra le cinque idee sostenibili protagoniste ad Alimenta2Talent per Parco Tecnologico Padano, fra le dieci di Changemakers for Expo 2015, vince il Biotechnology Award del Parco Tecnologico Padano e partecipa al MedKed Grow in Style della Provincia di Milano.

Testi e foto di DomiMagazine

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *