Porcellana e arredo fusion: materia prima tedesca, tecnica scandinava, decorazione made in Italy!

In un mondo sempre più globalizzato, tanto per iniziare con frasi leggermente inflazionate… non è difficile immaginare come una creazione idealmente classica nel sentire comune, com’è concepito per tradizione un oggetto in porcellana, possa trasformarsi in una rappresentazione fusion contemporanea.

Vaso porcellana tedesca decorazione terzo fuoco tecnica scandinavaUn oggetto d’arredo che sa regalare suggestioni legate a mondi creativi così diversi.

Come in questo caso: alla prestigiosa e regolare porcellana tedesca si aggiunge la texture primitiva e disomogenea data dall’applicazione della tecnica scandinava (dedicheremo presto un post alla tecnica scandinava di decorazione della porcellana…): design contemporaneo puro.

Le due parti ricoperte in oro brillante 18 carati, che danno lucentezza e movimento alla decorazione del vaso, sono realizzate, in particolare, con la tecnica scandinava dello scavo… su cui torneremo, promesso!

E poi la delicatezza e l’eleganza decorativa tutta italiana, con la leggiadria di due farfalle in volo: le ali dipinte a pennino, quasi miniate, tanto sono ricche di dettagli floreali e fantasiosi.

Un mondo di fiori e volute fantastiche che si aprono all’interno e all’esterno delle ali delle farfalle, emergendo in sottofondo (attraverso una minuziosa incisione su pasta, realizzata a mano prima dell’applicazione dello strato di madreperla), tra gli effetti luminosi e cangianti dati dal lustro madreperla. Anche le parti colorate delle ali delle farfalle sono state realizzate applicando dei lustri, cioè delle sostanze a base d’oro.

La componente decorativa made in Italy rappresenta, in questo mix d’incontri creativi, l’elemento fondamentale di gusto ed eleganza, il trait d’union tra rigore tradizionale e istinto contemporaneo, in un complemento d’arredo prezioso, bello da esporre e sicuramente da utilizzare.

Il vaso Farfalle è realizzato dall’artigiana creativa Loredana Corbo (www.arteidea.eu – Fb: http://on.fb.me/1dkM6xt).

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *